homepage
Facebook  Twitter  Youtube  Instagram 
 
THE COACH STRADA
TOUR OF BRITAIN LIVE
BRUSSELS CYCLING CLASSIC LIVE
TOUR DES FJORDS LIVE

IO VOGLIO PEDALARE SICURO. USA LUCI E FRECCE

Io voglio pedalare sicuro. Usa luci e frecce

Nel decalogo della campagna "Io voglio pedalare sicuro" abbiamo inserito 10 diversi comportamenti da tenere in strada, a seconda di quale sia il mezzo con cui si viaggia, questo sia per incentivare la sicurezza passiva dei ciclisti che per ricordare agli automobilisti la pericolosità di alcuni comportamenti. Oggi affrontiamo un tema con cui ogni ciclista si è "scontrato" più volte nella sua vita:
 
- In auto usa sempre le luci e le frecce
 
Come in altri casi precedenti, anche qui possiamo partire dal Codice delle Strada che, per quanto obsoleto, è più chiaro che mai su questo tema: "Le segnalazioni delle manovre devono essere effettuate servendosi degli appositi indicatori luminosi di direzione. Tali segnalazioni devono continuare per tutta la durata della manovra e devono cessare allorché essa è stata completata". 
 
Nonostante tutto ciò, a quanto pare l'utilizzo delle frecce sulle nostre strade resta una rarità. Secondo un'indagine realizzata dall’Associazione Sostenitori Amici della Polizia Stradale su 1000 automobilisti soltanto il 36% usa regolarmente l'indicatore di direzione quando previsto, cioè poco più di un terzo degli osservati. Il restante 64% cambia direzione senza indicarlo, e viene da chiedersi se lo faccia guardando almeno se può arrecare danno a qualcuno. Questo perchè, pare superfluo sottolinearlo ma l'esperienza diretta dice ben altro, spesso ci si dimentica che la freccia è soltanto una fase del cambio di direzione, che si accompagna a quella ben più importante dell'osservazione della strada. Quante volte mentre pedaliamo ci è successo di essere investiti o ostacolati da auto che svoltano senza segnalare o anche accendendo l'indicatore ma senza controllare chi li sta affiancando?
 
L'uso delle frecce è ovviamente ancora più importante quando si rischia l'impatto con utenti più vulnerabili della strada come ciclisti e pedoni. La svolta va segnalata in ogni situazione e con anticipo, talvolta oltre che segnalarla è importante rinviarla, nel caso di svolta a destra, così da evitare di "tagliare la strada" al ciclista. Oltre la svolta va segnalato anche il cambio di corsia in caso di sorpasso, soprattutto quando si sorpassa uno o più ciclisti (lasciando sempre uno spazio di manovra di almeno 1,5 metri!) l'indicazione serve anche agli automobilisti dietro perchè così saranno avvisati della presenza dei ciclisti che potrebbe essergli nascosta dalla visuale.
 
Naturalmente, la freccia è solo una delle tante "lampadine" di cui sono dotate le nostre auto... e tutte sono di uguale importanza. Come le frecce anche le luci sono uno strumento salvavita (proprio come per i ciclisti) e come tali vanno tenute sempre accese e controllate di frequente per accertarsi che siano sempre funzionanti.
 
 
 
 
Articoli precedenti:
- la campagna "Io voglio pedalare sicuro";
- le video-testimonianze;
- il decalogo dei comportamenti sicuri;
- l'uso del casco;
- guardare sempre la strada;
- controlla lo stato della bici;
- rispetta i limiti di velocità.
- se esci in bici col buio, accendi le luci.
 
 
 
 
 
Seguiteci e fateci sentire la vostra voce.
Diffondete anche voi via twitter le vostre idee sulla sicurezza dei ciclisti con l'hashtag #iovogliopedalaresicuro.
Mandateci i vostri video in cui rilanciate lo slogan "Io voglio pedalare sicuro", i migliori saranno diffusi online e sul canale televisivo Bike Channel - Sky 214.
 
 
(foto tratta da Keystone Crossroads)
 

19 Luglio 2016

CONDIVIDI LA PAGINA SU:

Fatal error: Cannot redeclare vocaboli_bl() (previously declared in /home/bykec/sitobykeold.bykec/web/html/lib_tome.php:7) in /home/bykec/sitobykeold.bykec/web/html/lib_tome.php on line 16