homepage
Facebook  Twitter  Youtube  Instagram 
 
THE COACH STRADA
TOUR OF BRITAIN LIVE
BRUSSELS CYCLING CLASSIC LIVE
TOUR DES FJORDS LIVE

MILANO-SANREMO A SCATTO FISSO: L'IMPRESA DI LUCA SALVADEO

Milano-Sanremo a scatto fisso: l'impresa di Luca Salvadeo

La scorsa domenica si è disputata la Milano-Sanremo amatoriale, l'unica iniziativa italiana che concede a tutti la possibilità di pedalare lungo il percorso (quasi uguale) di una classica monumento del ciclismo mondiale. La Sanremo, si sa, non è certo una corsa dal profilo impegnativo, ma la sua difficoltà sta tutto nella lunghezza, in quei 296 chilometri di fatica necessari per pedalare dal pieno della pianura padana al mare della riviera. Eppure, a voler inseguire l'impresa, c'è sempre il modo di complicarsi le cose ulteriormente e rendere questa pedalata qualcosa di unico.

Luca Salvadeo, ex pistard italiano protagonista nelle sei giorni di tutta Europa, ha scelto proprio la Milano-Sanremo per compiere la sua impresa: disputare la granfondo della Classicissima in bicicletta da pista! Quasi 300 chilometri di pedalata continua a scatto fisso.
Per la sua folle impresa ha scelto un telaio Cinelli Vigorelli, equipaggiato di freno anteriore (fondamentale per pedalare su strada) e rapporto 52x15. E' così che si è presentato al via, insieme ad un migliaio di altri amatori, nella fresca e umida mattinata milanese.

Il percorso è quello arci-noto, o quasi. Una deviazione ha obbligato infatti i partecipanti a saltare il Turchino, ma non c'è stata la necessità di imboccare l'autostrada come hanno fatto i professionisti qualche mese fa. Al posto del Turchino lo scollinamento appenninico è stato fatto sul Bric Berton, e da lì già verso la riviera e i capi: Capo Berta, Capo Cervo, Capo Mele, Cipressa, Poggio...
Nonostante il rapporto più duro, Luca Salvadeo è riuscito a scalare il Bric Berton insieme ai primi, e a districarsi alla grande nel tratto verso il mare, ben aiutato dai suoi fidi scudieri Davide, Michael e Stefano della squadra corse Team Soligo Amaru' Palazzago Sirio.

E' nei passaggi più scenografici della riviera che la situazione per i corridori si complica: lì arrivano il vento, i crampi, le strade strette e l'alta velocità che cozza con la fatica per la lunga pedalata. Ma è lì che si decide la corsa.
Come si concluderà l'avventura di Luca Salvadeo? Il risultato non importa, ciò che conta è aver portato a termine una grande impresa.
Se volete scoprire come si è conclusa, non vi resta che attendere qualche ora e rivivere con noi quest'avventura domani sera, giovedì 9 giugno, alle 22.20 su Bike Channel, la casa delle grandi imprese a pedali.



(Foto di Fabrizio Aghito per Cinelli)
08 Giugno 2016

CONDIVIDI LA PAGINA SU:

Fatal error: Cannot redeclare vocaboli_bl() (previously declared in /home/bykec/sitobykeold.bykec/web/html/lib_tome.php:7) in /home/bykec/sitobykeold.bykec/web/html/lib_tome.php on line 16