homepage
Facebook  Twitter  Youtube  Instagram 
 
THE COACH STRADA
TOUR OF BRITAIN LIVE
BRUSSELS CYCLING CLASSIC LIVE
TOUR DES FJORDS LIVE

RACCONTATEVI SU BIKE CHANNEL!

Raccontatevi su Bike Channel!

Ognuno di noi ha un giro del cuore. Quell'anello che facciamo decine e decine di volte in una stagione. Quello che ci porta a conoscere a memoria ogni metro di strada, ogni fontanella, ogni strappetto e ogni curva. Alcune volte lo facciamo perchè ci è comodo, altre perchè fa parte della nostra routine, altre ancora semplicemente perchè ci piace. Mi piacerebbe condividere con voi questa cosa. 

Mandatemi il vostro racconto in massimo 10-12 righe all'indirizzo mail luca.gregorio@bikechannel.it    
 
I migliori verranno pubblicati sul nostro sito. Dai per questa volta comincio io...
 
Piacenza-Pigazzano-Travo-Rallio-Veano-Piacenza
 
Quando la primavera sboccia e le giornate sono terse e l'aria è frizzante (ma anche quando arriva l'estate) questo è un giro che non tradisce mai e che mi emoziona sempre. Partenza da Piacenza, poi solito primo tratto pianeggiante per scaldare la gamba e dopo una ventina di km si sale verso Pigazzano. 4km che portano a quasi 500m di altezza. Sono le prime colline dell'appennino, quindi si gode di un panorama sulla pianura padana (ovviamente quando il cielo è pulito) davvero eccezionale. Ci si inoltra verso l'interno percorrendo la Costa del Bulla, strada praticamente priva di macchine e che porta ai piedi della Pietra Parcellara, da cui si scende verso Travo e la Valtrebbia. 

Le colline, il verde, il silenzio e i colori che cambiano durante le stagioni sono qualcosa di splendido. Pausa caffè a Travo e poi di nuova in sella: si passa il fiume e si va sull'altro versante, salendo verso Coni Sopra e Rallio prima di passare per Bassano e cominciare la discesa di rientro a Veano. Questa è la parte che amo di più (e non perchè c'è la discesa!)...la strada è larga, la discesa è dolce e il panorama è aperto, con di fianco prati verdi e distese di campi che ti riconciliano con la vita. E' un momento di puro godimento mentale. Il rientro verso Piacenza è pianeggiante e serve per tirare e arrivare a casa stanchi e felici...
 
Luca Gregorio
 

22 Ottobre 2015

CONDIVIDI LA PAGINA SU:

Riccardo C
Riccardo C
Gaggiano, Milano, Binasco, Pavia, Bereguardo, Motta Visconti, Morimondo, Abbiategrasso e Gaggiano. 100 km, di bellezza lungo i navigli, in maggior parte su pista ciclabile in assoluta tranquillità. Si trovano lungo la strada antiche dimore e abbazie bellissime (Certosa di Pavia e Morimondo). Adatto a tutti i tipi di ciclisti ma attenzione perché quando si arriva a Binasco, dopo 2 sottopassi c'è una strada bianca che comunque si presta bene ai nostri sottili copertoncini. Buon giro!
Fatal error: Cannot redeclare vocaboli_bl() (previously declared in /home/bykec/sitobykeold.bykec/web/html/lib_tome.php:7) in /home/bykec/sitobykeold.bykec/web/html/lib_tome.php on line 16